Slurp

Lo sai come si mangiano le fave no? le prendi con due dita, anche tre, scottandoti, dai un morsino in fondo e con le dita ustionate la schiacci, ed esce la fava pulita, senza la buccia. Le ho preparate alla moda mia, chiedendo consigli a tutti e facendo come mi pare: la sera prima si mettono a bagno (parlo di fave secche), poi il giorno dopo si colano e se ne prende la metà, che sembrano poche, ma a gonfiare e riempire un tegamone un ci vòle nulla. Allora, le ho coperte abbondantemente d’acqua, ci ho messo una carota, un pezzo di cipolla e una bella quantità di finocchietti tritati che io li compro a mazzi e poi li trito e poi li surgelo. Ah, e anche un pezzo di prosciutto che si mangia su su a casa, quando un si sa cosa fa’, il che un succede praticamente mai. Sale, grosso, una manciatina senza esagera’ perché col prosciutto il sapore ce l’hanno, e si mettono a bollire. A me mi c’hanno messo nemmeno un’ora. Ogni tanto le assaggiavo, tanto son bone anche crude si fa per di’, e al momento giusto l’ho spente. Ora la casa profuma come le case sarde di quelle sarde sarde, e un vedo l’ora d’anda’ a tavola ma è ancora presto.

‘Tito, come si dice noi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...